Viaggi e Turismo

 

Gli Speciali di Atacama Travel

ESPLORANDO IL CILE
https://www.tour2000.it/wp-content/uploads/2019/02/Cile-Deserto-di-Atacama-Valle-della-Luna-banner.jpg

Un viaggio spettacolare e completo per conoscere tutto il Cile dal deserto del Nord fino ai ghiacci della Patagonia includendo le visite alla capitale Santiago, Vina del Mar e Valparaiso, Patrimonio Unesco per il suo affascinante centro storico ed i murales.
Alla fine possibilità di estensione facoltativa all’Isola di Pasqua per vivere la magia del luogo, la spettacolarità dei paesaggi e la storia dei famosi “Moai”.

 
Il viaggio
1° giorno, 26 dicembre:
ITALIA – SANTIAGO
Partenza dall’Italia con volo di linea intercontinentale per Santiago.
- Partenza da Milano Malpensa. Pasti e pernottamento a bordo.
- Partenza da Roma Fiumicino. Pasti e film a bordo. Arrivo in serata, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.
2° giorno, 27 dicembre:
ARRIVO A SANTIAGO
Arrivo, trasferimento e immediata sistemazione nelle camere (early check-in incluso). Nel pomeriggio camminata per il centro storico della città con visita della Cattedrale e del Palazzo del Governo “La Moneda” (ingresso non previsto) e la zona pedonale di “paseo” Ahumada. In seguito visita del Cerro San Cristobal (o similare), del quartiere di Bellavista e quello residenziale con eleganti palazzi. Pernottamento.

SANTIAGO
 
Santiago, la capitale, adagiata nella valle centrale del Paese e circondata dalle montagne della cordigliera delle Ande è il centro politico, amministrativo e culturale del Cile. A causa dei numerosi terremoti la città ha subito nel corso degli anni notevoli cambiamenti e oggi edifici storici lasciano spazio a grattacieli e moderni centri commerciali. Il cuore del centro storico si sviluppa intorno alla vivace Plaza de Armas, dove si affacciano la Cattedrale, il Correo Central, il Palazzo della Real Audencia, in passato utilizzato come governo e il Municipio. Nelle vicinanze si trovano il Paseo Ahumada, la via commerciale pedonale piena di negozi, bar e ristoranti, il Palacio de la Moneda, in stile neoclassico progettato nel 1785, il Palazzo Cousiño appartenente alla famiglia Cousiño-Goyenechea, tra le più facoltose dell’epoca e il Teatro Municipale, un vero gioiello architettonico. Da non perdere la visita del Mercado Central, costruito alla fine dell’800, in bella struttura di ferro importata dall’Inghilterra che oggi ospita il pittoresco mercato del pesce dove si trovano ristoranti che offrono ottimi piatti. A nord, al di là del Rio Mapocho, si può raggiungere il Cerro San Cristóbal, che offre una strepitosa vista della città. Ai suoi piedi, il Barrio Bellavista è pieno di caffè, ristoranti, bar e club alla moda e ospita La Chascona, la casa-museo del poeta Pablo Neruda. Il frizzante e mondano quartiere di Lastarria è un’oasi nascosta nel centro della città, con ristoranti, teatri, gallerie d’arte e boutique di designer emergenti. Nel quartiere di Barrio Italia dove si stabilirono gli artigiani immigrati nel 19° secolo, è un susseguirsi di negozi di antiquariato con bei mobili e simpatici oggetti, gallerie d’arte, bar e ristoranti tradizionali. Per gli amanti della storia e della cultura imperdibile è il Museo della Memoria e dei Diritti Umani, dedicato ai fatti accaduti durante la dittatura di Pinochet, il Museo Nazionale de Bellas Artes, che espone opere di artisti cileni tra i quali Roberto Matta e Claudio Bravo e il MAC (Museo di Arte Contemporanea) che espone fotografie, sculture e opere di artisti cileni e non solo. Negli ultimi anni, Santiago ha avuto una grande rinascita nel campo delle arti, della cultura e della vita sociale, con la comparsa di nuove gallerie d'arte dove espongono artisti emergenti, musei e ristoranti trendy, trasformandosi in una delle capitali più attraenti e vive dell’America Latina.
3° giorno, 28 dicembre:
SANTIAGO – ISOLA DI PASQUA
Prima colazione. Partenza con volo di linea per l’Isola di Pasqua. Arrivo e trasferimento in hotel. Resto del giorno libero. Pernottamento.
4° giorno, 29 dicembre:
ISOLA DI PASQUA  
Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita del vulcano Rano Kau dei Templi Vinapu. Nel pomeriggio, visita del centro cerimoniale di Ahu Akivi e dei suoi 7 Moai. Pernottamento.

Attenzione: L’ordine delle escursioni è puramente indicativo e potrebbe subire variazioni. L’ordine definitivo, sarà comunicato all’arrivo all’Isola di Pasqua
5° giorno, 30 dicembre:
ISOLA DI PASQUA  
Prima colazione. Intera giornata di escursione al Vulcano Rano Raraku, ai siti archeologici di Tongoriki, Te Pito Kura e alla spiaggia di Anakena. Pranzo box-lunch in corso di escursione. Pernottamento.
6° giorno, 31 dicembre:
ISOLA DI PASQUA - SANTIAGO
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Santiago. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Pernottamento.

Facoltativo: Cenone e Veglione di Capodanno = € 150 per persona
7° giorno, 01 gennaio:
SANTIAGO – PUNTA ARENAS – PUERTO NATALES 
Prima colazione. Partenza con volo di linea per Puerto Natales. Arrivo e trasferimento a Puerto Natales. Sistemazione in hotel. Pernottamento.
Distanza Punta Arenas - Puerto Natales : 248 km
8° giorno, 02 gennaio:
GHIACCIAI BALMACEDA E SERRANO
Prima colazione. Intera giornata di escursione (collettiva con guida spagnolo/inglese) alla scoperta dei Ghiacciai Balmaceda e Serrano. Navigazione attraverso il fiordo Ultima Speranza per raggiungere i millenario ghiacciaio Balmaceda dove, con un po’ di fortuna si potranno osservare coline di cormorani e dei rari leoni marini (Lobo marino de dos pelos). Arrivo nella zona di Puerto Toro, sbarco e camminata (di circa 1000 metri) attraverso un meraviglioso bosco fino ad arrivare alla parete del ghiacciaio Serrano. Pranzo in corso di escursione. Pernottamento.

GHIACCIAI BALMACEDA E SERRANO 
Partendo dalla cittadina di Puerto Natales e, dopo una navigazione di 3 ore attraverso gli splendidi paesaggi che costeggiano il fiordo Ultima Esperanza, si arriva al millenario ghiacciaio Balmaceda. Nelle spiagge al termine del fiordo, ai piedi del possente fronte glaciale è facile incontrare colonie di cormorani e leoni marini, mentre i sovrastanti boschi sempreverdi offrono meravigliose radure dalle quali ammirare in pieno l’imponente spettacolo naturale del Ghiacciaio.
9° giorno, 03 gennaio:
TORRES DEL PAINE 
Prima colazione. Intera giornata di escursione al Parco Nazionale Torres del Paine. Pranzo in corso di escursione. Pernottamento. Distanza Puerto Natales – Torres del Paine: 147 Km

PARCO NAZIONALE TORRES DEL PAINE 
Dichiarato Riserva della Biosfera dell’Umanità nel 1978, il Parco Nazionale Torres del Paine ha un estensione di 181.000 ettari e racchiude un ecosistema unico, composto da antiche foreste, vallate, ghiacciai, tra cui il Grey, appartenente al campo de hielo Patagonico Sur, fiumi, laghi (il Grey, il Pehoé, il Nordenskjöld e il Sarmiento) e l’impressionante complesso che comprende i Cerros del Paine, le Torres del Paine e i Cuernos del Paine. L’aerea è abitata da 26 specie di mammiferi come volpi, guanaco, huemul, puma e da 118 specie di uccelli tra cui condor, fenicotteri, cigni dal collo nero e ibis. Anticamente la zona era popolata da comunità indigene nomadi come i Tehuelche, gli Ona e i Yámana che arrivarono nella zona alla ricerca di risorse naturali. I Tehuelche vedendo l’incredibile profilo del complesso montagnoso lo chiamarono “paine” che nella loro lingua significa blu (il colore predominante che riconobbero in lontananza). Solo nel 1879 arrivò il primo turista alle Torres del Paine, Lady Florence Dixie, scozzese, amante dell’avventura, che con il suo gruppo di amici viaggiò all’interno del parco. Lady Dixie in seguito alla visita, pubblicò il libro “Across Patagonia” con il racconto della spedizione e questo attirò numerosi scienziati, interessati alla geologia e geografia dell’area, oltre al missionario Alberto Maria Agostini, grande appassionato di montagna che esplorò il parco e intrecciò rapporti di amicizia con le locali comunità indigene patagoniche.
10° giorno, 04 gennaio:
PUERTO NATALES - PUNTA ARENAS - SANTIAGO
Trasferimento (solo autista in spagnolo) alla stazione degli autobus e partenza con bus di linea per l’aeroporto di Punta Arenas. Arrivo e partenza con volo di linea per Santiago. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel.
Distanza Puerto Natales - Punta Arenas: 248 km
11° giorno, 05 gennaio:
SANTIAGO - ITALIA
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto. Partenza con volo di linea intercontinentale per l’Italia. Pasti e pernottamento a bordo.
12° giorno, 06 gennaio:
ITALIA
Arrivo in Italia e termine del viaggio.
IMPORTANTE
- il programma potrebbe subire delle variazioni, anche in corso di viaggio, senza modificare il contenuto delle visite.

Nota bene: al fine di tutelare l’ecosistema dell’Isola di Pasqua, il governo cileno ha adottato delle nuove procedure per l’ingresso all’isola. Il tempo di permanenza è stato ridotto da 90 a 30 giorni e i turisti devono compilare, dopo il check-in, un formulario di ingresso (FUI, Formulario Unico de Ingreso) dove bisogna indicare il motivo della visita e il tempo di permanenza. Oltre al passaporto, è necessario avere i biglietti aerei di andata e ritorno e la prenotazione presso una struttura turistica accreditata. Si rende necessario, quindi, presentarsi in aeroporto presso il banco check-in dei voli internazionali almeno 3 ore prima della partenza.
Le sistemazioni
Santiago del Cile: Atton el Bosque****
Isola di Pasqua: Ecolodge ***
Puerto Natales: Hotel Costaustralis****
Santiago del Cile aeroporto:
Holiday Inn Aeropuerto****

N.B. gli hotel previsti potrebbero essere sostituiti da altri similari

Quote e Partenze

minimo 2 partecipanti
Tour con servizi in condivisione

partenza Prezzi per persona
"a partire da"
*
 in camera
doppia
suppl.
singola
26 dicembre 2019 € 4.190 € 760
* N.B. le quote sono sempre soggette a riconferma al momento della prenotazione

Oneri aggiuntivi:
- tasse aeroportuali: a partire da € 500 (soggette a variazione e da verificare al momento dell’emissione dei biglietti)
- quota individuale di gestione pratica: € 60
- assicurazione annullamento: da quotarsi su richiesta
- garanzia "prezzo sicuro": € 90 (facoltativa; consente di bloccare con anticipo il prezzo del pacchetto turistico ed evitare rialzi dovuti ad eventuali adeguamenti valutari)

Incluso ed escluso

La quota comprende:
• Voli intercontinentali ed interni in classe economica
• Franchigia bagaglio 23 Kg (salvo eccezioni indicate nella documentazione di viaggio)
• Hotel menzionati o se non disponibili altri della stessa categoria su base camera doppia standard (due letti singoli, il letto matrimoniale non è mai garantito)
• Trattamento indicato nel programma
• Trasferimenti collettivi con guide locali in Italiano
• Escursioni collettive con guida in italiano
• A partire da 10 partecipanti escursioni private con guida in italiano (eccetto navigazioni)
• L’assicurazione per l’assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio
• La polizza Viaggi rischio Zero
• Gadget previsti e documentazione informativa

La quota NON comprende:
• Le tasse aeroportuali da includere nel biglietto (circa € 500, soggette a variazione e da verificare al momento dell’emissione dei biglietti)
• Early check-in e late check-out
• Cenone di Capodanno
• Le tasse di ingresso al Parco Nazionale dell’Isola di Pasqua (circa usd 80 da pagare all’arrivo e soggette a variazione)
• I pasti non indicati, le bevande, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio.
• Le escursioni facoltative
• La Polizza a copertura delle penali d’annullamento del viaggio
• La Garanzia “Prezzo Sicuro”
• Quota individuale di gestione pratica
• Tutto quanto non incluso ne "la quota comprende"
 

Invia questa proposta di viaggio ad un amico...

Per informazioni o prenotazioni scrivi ad atacama@atacama.it

oppure chiama i nostri operatori al numero 030 8922696

  

COPYRIGHT © 2012 Atacama Travel