Viaggi e Turismo


UZBEKISTAN
Passaggio a Samarcanda

«Samarcanda si colloca proprio ai limiti della geografia. Bizzarramente situata in un territorio completamente circondato da altre terre, fu la sede di un impero così lontano fra steppe e deserti che sfiorò appena l'Europa, pur terrorizzandola. Sprofondata in un oscuro sonno, brillò per secoli nell'immaginario collettivo. Ispirò la fantasia di Goethe e di Haendel, di Marlowe e di Keats, tuttavia nella realtà rimase sempre irraggiungibile.” COLIN THUBRON»

Uzbekistan Speciale

Consigliato

L'eredità artistica più notevole che sopravvive in Asia Centrale è la sua architettura e alcuni degli edifici religiosi islamici più belli e audaci del mondo si possono ammirare in Uzbekistan. Il viaggio è per coloro che amano la storia dei popoli, attraverso la loro arte e il loro folklore.

Aspetti pratici

Il percorso con tappe abbastanza lunghe viene effettuato a bordo di minibus su strade asfaltate, la grandezza del mezzo dipenderà dal numero dei partecipanti. I pernottamenti sono in buone strutture pulite, confortevoli e ben gestite, comunque le migliori disponibili nella loro categoria. Alcuni pranzi e cene saranno in ristoranti locali. Un pranzo pic-nic. Si segnala che lo standard degli hotel, non è comparabile a quello europeo.

Clima

L'Uzbekistan è in gran parte desertico. L'estate è lunga, calda e molto secca, il picco massimo è da giugno ad agosto con 32 °C. La primavera è mite e piovosa. L'autunno è caratterizzato da leggere gelate e da piogge. L'inverno benché breve è instabile, con nevicate e temperature sotto gli 0 °C. Le precipitazioni si concentrano soprattutto in marzo e aprile.

 

 
UZBEKISTAN


Gradisci ulteriori informazioni sul viaggio in Uzbekistan?
 

HANNO SCRITTO DEL VIAGGIO...
   

Luglio/Agosto 2010
Uzbekistan: Misteri e Splendori...
   

Aprile 2010
in Uzbekistan lungo la via della seta...
   

Luglio 2006
Uzbekistan
   

5 gennaio 2006
12 posti da vedere nella vita
   
PROGRAMMA DI VIAGGIO
 

1° giorno ROMA-URGENCH
--------------------------

Partenza da Roma Fiumicino con volo di linea notturno da Roma per Urgench. Cena e pernottamento a bordo.

2° giorno URGENCH - KHIVA
--------------------------

Uzbekistan SpecialeArrivo al mattino a Urgench, sistemazione in hotel e tempo a disposizione per un breve relax. Inizio delle visite di Khiva: la più intatta e remota città della Via della Seta in Asia Centrale con il complesso di Ichan Kala, fortezza con molti minareti circondati da cupole e edifici сhe testimoniano la ricca tradizione architettonica orientale, la Madrassa di Amin Khan, risalente all a seconda metà del 1800 e considerata una delle più grandi scuole coraniche, capace di ospitare fino a 250 studenti, la bellissima Moschea Juma (del Venerdì) con le sue 218 colonne di legno e il Bazar; visita della Fortezza Vecchia “Kunya Ark”, in cui il sultano aveva il proprio harem, le prigioni, le stalle, l’arsenale e la moschea. Tra gli altri monumenti d’interesse i l Mausoleo Pakhlavan Mahmud, poeta, filosofo e lottatore leggendario, patrono della città, uno dei luoghi più belli della città per il suo cortile e le colorate piastrelle di ceramica, la bellissima Madrassa Islam Kohja del 1908 e il palazzo Tosh-Howvli (casa di pietra) impreziosito da sfarzose decorazioni interne in ceramica, pietra e legno intagliati, residenza costruita da Allah Kuli Khan tra il 1832 e il 1841 come alter nativa a Kunya Ark.

3° giorno URGENCH (KHIVA)-BUKHARA (550 km)
--------------------------

Pensione completa. Dopo la colazione, partenza per Bukhara, la città museo miracolosamente conservata nel tempo. Il percorso si snoda ai margini del grande letto del fiume Amu Darja, la cui secca offre spettacoli suggestivi di insolita bellezza. La durata del viaggio è di sette ore circa, soste comprese. Arrivo a Bukhara e siste mazione in hotel.

4° giorno BUKHARA
--------------------------

Uzbekistan SpecialePensione completa. "Bukhoro-I-Saharif", "Bukhar a la Nobile", fu il centro principale della grande Via della Seta, che compresa nel grande triangolo dell'est, assieme a Samarcanda e a Khiva ebbe largo contributo nello sviluppo dell'Asia Centrale. Visita panoramica della città con il Mausoleo di Ismail Samani (IX -X sec), il Ma zar Chashma Ayub (luogo sacro della sorgente curati va), la fortezza di Ark l’antica città reale, la Moschea Bobo-Hauz, il complesso Poi-Kalyan con il suo bellissimo minareto, intatto da 880 anni, il bazar coperto, che ricorda gli antichi negozi e le case dei mercanti di cappelli e gioielli, il Magok I–Atori, ex monastero buddista divenuto moschea che introduce al complesso Lyabi-Hauz, bella piazza attorno a una grande piscina, il cuore della città. Tra le scuole coraniche la Madrassa di Ulugbek e di Abdul Aziz Khan. Sosta ai Quattro Minareti (Chor Mi nor), uno dei simboli della città, costruito come una copia del disegno di Tadj-Mahal in India.

5° Giorno BUKHARA-SHAKHRISABZ-SAMARCANDA (300 km + 170 km)
--------------------------

Pensione completa. Partenza per Samarcanda, con sosta a Shakrizabz, città natale di Tamerlano, leggendario fondatore della dinastia Timuride che regnò in Asia Centrale e nella Persia orientale dal 1370 al 1507 e da cui discese Babur, fondatore della dinastia Moghul in India. Arrivo a Shakhrisabz. Tra i monumenti di Shakhrisabz la residenza estiva di Tamerlano Ak Sarai di cui sfortunatamente sono rimaste solo tracce delle due torri di 65 metri composte di mosaici in ceramica blu, bianca e oro, la moschea blu Kok Gumbaz fatta costruire da Ulugbek, nipote di Tamerlano, la moschea del venerdì, la Casa della Meditazione (o “della lettura”) Dorut Tilyavat e la Cripta di Tamerlano scoperta nel 1963. Il centro storico di Shakrizabz è incluso nella lista dei siti patrimonio dell’Umani tà dell’UNESCO. Prosecuzione del viaggio attraverso uno scenario di campi e colline, vigneti e rigogliosi paesaggi, cittadine popolose e vive. Arrivo a Samarcanda e sistemazione in hotel.

6° giorno SAMARCANDA
--------------------------

Uzbekistan SpecialePensione completa. L'intera giornata sarà dedicata alla visita della città. Quasi tutti i luoghi d'interesse si trovano nella città vecchia, la cui disposizione è rimasta immutata nel tempo. Si visiteranno: la monumentale piazza Registan ( XV-XVII secolo), questo complesso di maestose e imponenti Madrase; la Moschea Bibi Khanyum, un tempo tra le più grandi moschee del mondo costruita secondo la leggenda per la moglie cinese di Tamerlano. Il colorato e brulicante mercato Siab. La necropoli di Shahi Zinda, il luogo più suggestivo di Samarcanda grande monumento funebre, dedicato ai nobili, che non ha uguali in tutta l'Asia Centrale. Dopo il pranzo, in ristorante locale, la visita continua nel pomeriggio con l'osservatorio di Ulughbek, nipote prediletto di Tamerlano e famoso astronomo, l'osservatorio è stato recentemente restaurato e vi è custodito un immenso astrolabio alto più di 30 mt. Breve visita al piccolo ma interessante Museo Afrasiab. Si chiude la giornata con la visita al mausoleo di Gur-Emir dove troviamo la tomba del mitico conquistatore che qui fu seppellito dopo la sua morte avvenuta in Kazakistan nell'inverno del 1405 poiché i passi per raggiungere la sua città natale di ShakreSabz, erano bloccati per la neve. Della bellezza di questo mausoleo fu scritto: “ Se scomparirà il cielo, la cupola di Gur – Emir lo sostituirà”. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.

7° giorno SAMARCANDA-TASHKENT (treno veloce)
--------------------------

Pensione completa. Visita al centro di manifattura della carta Meros (prodotta sin dall’antichità dal gelso, la carta di Samarcanda era famosissima in Asia per qualità e durata) e del l’Osservatorio di Ulugbek recentemente restaurato, dove è custodito un immenso astrolabio alto più di 30 metri il mausoleo di San Daniele (Hodja Donyior), in cui Tamerlano fece portare parte delle ceneri del Santo dalla tomba di Sush, in Iran, perché Samarcanda acquisisse importanza anche dal punto di vista religioso e il Museo Afrasiab. Partenza per Tashkent con treno veloce Afrasiab. Arrivo e sistemazione in hotel.

8° giorno TASHKENT/ROMA
--------------------------

Prima colazione in hotel, pranzo in ristorante locale. Al mattino visita della città vecchia con la Madrassah Barkhan nella Piazza Khast Imam che con le sue moschee rappresenta il cuore religioso della città, il Bazar Chorsu e la città nuova con la Piazza dell’Indipendenza, del Teatro Alisher Navoi e di Tamerlano. Al termine visita ad alcune stazioni della metropolitana, la settima ad essere aperta in Unione Sovietica nel 1977. In tempo utile trasferimento in aeroporto e rientro in Italia con volo di linea per Roma.


Note:
- l'itinerario può subire variazioni dovute a ragioni tecniche operative pur mantenendo le visite previste nel tour
- in alcune date il volo da Roma Fiumicino arriverà a Tashkent e il 2° giorno sarà previsto il proseguimento in coincidenza con altro volo domestico su Urgench.

 
Le sistemazioni


TASHKENT Hotel Wyndham 4*
o similare
URGENCH Hotel Khorezm 4*
o KHIVA Hotel Asia Khiva 4* o similare
BUKHARA Hotel Omar Khayyam o Asia Bukhara 4* o Liaby Hauz 3*S
o similare
SAMARCANDA Hotel Registan Plaza 4*
o similare
 

Le Quote
 


8 giorni/6 notti (da Roma)
partenze di gruppo - pensione completa
visite ed escursioni con guida parlante italiano

Partenza da ROMA Quota per persona in camera doppia

Suppl.
 camera
singola

Quota
SPECIALE*
Quota
listino
10, 24 aprile 2018

€ 1.360

€ 1.450

€ 144

08, 29 maggio

€ 1.360

€ 1.450

€ 144

07, 14, 28 agosto

€ 1.360

€ 1.450

€ 144

11, 25 settembre

€ 1.360

€ 1.450

€ 144

09, 23 ottobre

€ 1.360

€ 1.450

€ 144

* posti a disponibilità limitata: all'esaurimento, verrà applicata la "quota listino"

N.B. quote sempre soggette a riconferma al momento della prenotazione

L'itinerario dei voli intercontinentali è soggetto a riconferma al momento della prenotazione.

Quote e partenze confermate al raggiungimento dei 10 partecipanti

Triple adulti: sconsigliate in quanto viene fornita brandina non adatta a adulti

Tasse aeroportuali: da € 166 da riconfermare all'atto della prenotazione
Visto non urgente: € 88 (soggetto a variazioni senza preavviso)
Mance obbligatorie: € 30 da consegnare in loco

Quota gestione pratica: € 80

Assicurazione multirischi non inclusa, costo in base al totale della prenotazione:
.. fino a € 2.000: € 70
.. fino a € 2.500: € 89
.. fino a € 3.000: € 102
.. oltre € 3.000: da quotarsi


I servizi a terra sono quotati in dollari americani al tasso di cambio in data 05/02/2018.  
Eventuali oscillazioni di cambio non comporteranno adeguamenti valutari se contenute nel 2%; qualora l'oscillazione dovesse essere superiore a tale percentuale l'adeguamento verrà applicato per intero
 

La quota comprende:
• Voli di linea internazionali Uzbekistan Airways in classe turistica
• Voli interni come da programma
• Pullman privato con aria condizionata, acqua a bordo durante i trasferimenti
• Trasferimento in treno veloce Afrasiab in seconda classe da Samarcanda a Tashkent
• Trattamento di pensione completa (bevande non incluse)
• Sistemazione in camera a due letti con servizi privati negli hotel selezionati
• Ingressi e visite come da programma con guide locali parlanti italiano
• Accompagnatore italiano con minimo 20 partecipanti

La quota non comprende:
• bevande, extra in genere, tutto quanto non espressamente indicato
• mance, da pagare in loco
• visto consolare
• tasse aeroportuali
• diritti per scattare foto nei monumenti storici, laddove richiesto
• quota gestione pratica/diritti agenzia
• assicurazione medico-bagaglio e annullamento
• tutto quanto non espressamente descritto in "La quota comprende"
 

Per informazioni o prenotazioni scrivi ad atacama@atacama.it
oppure chiama i nostri operatori al numero 030 8922696
 

COPYRIGHT © 2012 Atacama Travel