Viaggi e Turismo

 

Gli Speciali di Atacama Travel


ISRAELE e GIORDANIA

Israele, Masada
Tel Aviv - Gerusalemme - Betlemme - Masada - Wadi Rum
Mar Morto - Petra - Madaba - Monte Nebo - Amman
con guide in italiano

Visitare Israele e la Giordania significa apprezzarne la storia, gli scenari indimenticabili ed i luoghi sacri. Dalla pietra rossa di Petra, al blu intenso delle notti nel deserto, agli edifici bianchi di Tel aviv: ammirate tutte le sfumature di questo viaggio ...
   

IL PROGRAMMA
1° giorno
Italia - Tel Aviv
Partenza dall'Italia con volo di linea per Tel Aviv. All'arrivo, in base all'orario del volo, disponiamo di un po' di tempo libero per un primo assagigo di Israele. Tel Aviv è una città attiva 24 ore al giorno, rigogliosa di cultura, divertimento e commercio, con le sue spiagge d'oro, i mercati esotici, la vita notturna famosa in tutto il mondo e gli esclusivi centri commerciali. Un'autentica metropoli cosmopolita, dove tradizione e modernità si incontrano tra l'architettura ciìontemporanea e le vie dei tempi antichi. Ceniamo in hotel.
2° giorno
Tel Aviv - Giaffa - Gerusalemme
Incontriamo la guida e iniziamo la visita di Tel Aviv con il Museo della Diaspora. Percorriamo poi le vie principali della città, e il nucleo della città bianca, dichiarato patrimonio dell'Umanità dall'Unesco per i suoi edifici in stile Bauhaus. Passeggiamo tra i vicoli del quartiere degli artisti e nei quartieri pedonali abbelliti da artisti di strada, musicisti e negozi di artigianato e gioielleria. La visita continua con la vecchia Giaffa, considerata il più antico porto del mondo. Al termine proseguiamo il nostro viaggio verso Gerusalemme, la Città Santa sacra ad Ebrei, Cristiani e Musulmani. Ceniamo in hotel.
3° giorno
Gerusalemme - Betlemme - Gerusalemme
Saliamo al Monte degli Ulivi e lì godiamo di un bel panorama prima di scendere al suggestivo Getsemani con i suoi ulivi millenari e alla Chiesa delle Nazioni. Proseguiamo a piedi nella Città Vecchia, il vero cuore della Città Santa, centro importantissimo per le tre grandi religioni monoteiste, Ci addentriamo nel Quartiere Ebraico e sostiamo al Muro del Pianto. Percorriamo la Via Crucis (via Dolorosa) sino a raggiungere la Chiesa del Santo Sepolcro, il luogo più sacro della cristianità, con le sue diverse cappelle. Dopo il pranzo libero ci rechiamo a Betlemme a vedere la Basilica e la Grotta della Natività. Ceniamo a Gerusalemme. In serata possiamo partecipare (facoltativo) allo Spettacolo di Suoni e Luci che si tiene alla Torre di David.
4° giorno
Gerusalemme - Masada - Mar Morto
Ci trasferiamo a Masada, la città fortezza costruita da Erode il grande 2000 anni fa e simbolo della resistenza ebraica ai romani. Raggiungiamo la rocca con la funicolare e ammiriamo durante la visita la spettacolare vista sul deserto. Dopo il pranzo libero proseguiamo lungo la valle del fiume Giordano verso il Mar Morto, meta famosa fin dall'antichità per le proprietà benefiche sia dell'acqua dall'elevata salinità che del fango sottostante, ricco di minerali.
5° giorno
Mar Morto - Arava Border - Wadi Rum
Ci spostiamo verso sud e raggiungiamo la frontiera di Arava. Dopo il disbrigo delle formalità doganali entriamo in Giordania e ci dirigiamo verso il deserto Wadi Rum, detto anche Valle della Luna, secondo Lawrence d'Arabia. Lo scenario è mozzafiato: le montagne rocciose dalle forme levigate dal vento si innalzano dalla sabbia rosa del deserto creando effetti di luci e ombre sempre diversi e indimenticabili. A bordo della jeep ci aggiriamo per un paio d'ore fra dune e rocce rossastre in questa spettacolare depressione abitata fin dalla preistoria. Ceniamo al campo tendato sotto le stelle.
6° giorno
Wadi Rum - Piccola Petra - Petra
Partiamo per la visita della cosiddetta Piccola Petra. Un esempio di città scavata nella roccia risalente a 8.000 anni fa, che ci offre un assaggio dell'architettura Nabatea in una atmosfera intima e poco affollata, prima di arrivare alla celeberrima Petra, città unica al mondo scavata nella roccia dalle sfumature rosa. In hotel ci attende la cena.
7° giorno
Petra
Ci alziamo di buon'ora per percorrere il siq, la voragine di origine preistorica al cui termine compare teatralmente la facciata del Tesoro, il monumento più famoso di Petra anche grazie al film 'Indiana Jones e l'Ultima Crociata'. Proseguiamo nella visita dell'ampio sito archeologico percorrendo i suoi sentieri, con qualche ripida scalata, e ammirando il Teatro, la Tomba degli Obelischi, le tombe reali, le facciate dei templi e le sale funebri. Rientriamo in hotel per la cena.
8° giorno
Petra - Madaba - Monte Nebo - Amman
Percorrendo l'antica strada dei Re raggiungiamo Madaba per ammirare la Mappa della Terrasanta, il grande mosaico bizantino all'interno della Chiesa moderna di San Giorgio. Ripartiamo per il Monte Nebo, sito archeologico con il monumento a Mosè che sorge nel luogo in cui il profeta sarebbe stato sepolto. In seguito ci trasferiamo ad Amman per la cena.
9° giorno
Amman - Italia
Ci trasferiamo in aeroporto per il rientro in Italia. Il volo Royal Jordanian decolla nella tarda mattinata, mentre tutte le altre compagnie partono verso le 3 del mattino.
IMPORTANTE:
- È prevista la presenza di una guida locale parlante italiano in Giordania e una in Israele.
- La guida e l’autista israeliani accompagnano il gruppo fino alla frontiera dal lato israeliano e la guida e autista giordani attendono il gruppo alla frontiera dal lato giordano.
- Alla frontiera israeliana viene richiesto il pagamento della tassa di uscita (indicativamente 25USD per persona)
- Visto di ingresso in Giordania: gratuito previo invio di copia del passaporto ai nostri uffici almeno 20gg ante partenza
- Le mance non sono incluse e sono da considerarsi obbligatorie. Consigliamo 3 USD per la guida, 1,5 USD per il driver (al giorno). Si consigliano inoltre 1 USD per la Jeep al Wadi Rum e 3 USD per la cavalcata a Petra

Gli Hotels

I vostri hotels (o similari)

località Hotel
Tel Aviv City Hotel Tel Aviv 4*
Gerusalemme Leonardo Plaza Hotel 4*
Mar Morto Daniel 4*
Wadi Rum Suncity Camp
Petra Petra Moon Hotel 4*
Amman Cham Palace 4*

Informazioni varie


GIORDANIA

Clima
La Giordania è favorita da un clima mediterraneo che rende piacevole il viaggio in ogni periodo dell'anno. Il cielo di Amman è soleggiato e senza nubi da maggio a ottobre, con temperatura media intorno ai 23° C. La primavera porta con sé tempo ottimo e vegetazione lussureggiante, ed anche l'autunno è mite e piacevole. Luglio e agosto hanno un clima caldo secco, ma non opprimente. L'altitudine che a volte tocca i 1000 mt, rende fresche le sere ad Amman.
 
Fuso

La Giordania è avanti di un'ora rispetto all'Italia.
 
Sanità

Nessuna vaccinazione obbligatoria. L'acqua non è potabile nella Valle del Giordano: si raccomanda quindi di bere quella in bottiglia. Per prevenire problemi intestinali si consiglia di consumare solo cibi cotti (in particolare evitare frutta e verdura cruda), bevande sigillate o in lattina ed evitare il ghiaccio. Le strutture sanitarie e la reperibilità di medicinali risultano nel complesso soddisfacenti. I sevizi medici sono buoni. La gran parte dei medici parla arabo e inglese. Gli hotels più grandi dispongono di un medico su chiamata (a pagamento). Le farmacie dispongono di medicinali per disturbi minori, ma per i viaggiatori è consigliato portare con sé le medicine di normale assunzione.Il vaccino contro la febbre gialla è obbligatorio per tutti i viaggiatori di età superiore ad 1 anno provenienti da Paesi a rischio di trasmissione della malattia.
 
Valuta

La valuta locale è il dinaro giordano, in simboli JD. La valuta può essere cambiata nelle principali banche, negli uffici di cambio e nella maggior parte degli hotel. Non è consigliato affidarsi ai cambiavalute di strada. L'euro è accettato in tutte le banche senza problemi e, talvolta, anche dai commercianti per i pagamenti; meglio il dollaro e comunque il resto viene dato in JD. Per quanto riguarda le carte di credito, la più diffusa è la VISA, ma anche American Express e MasterCard sono accettate negli hotels, nei ristoranti e nei negozi più grandi di Amman. La maggior parte dei negozi di piccole dimensioni preferiscono essere pagati in dinari.
 
Documenti

Per i cittadini italiani è richiesto il passaporto con validità non inferiore a 6 mesi dalla data di ingresso nel Paese. Alla prenotazione è necessario far pervenire all'Operatore i seguenti dati presenti nel passaporto: nome e cognome, data e luogo di nascita, data e luogo di emissione del passaporto, data di scadenza, nazionalità, per l'ottenimento del visto, che sarà gratuito. Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data, i minori dovranno essere in possesso di passaporto individuale. All'arrivo all'aeroporto di Amman è presente un incaricato che si occupa di aiutarvi nel disbrigo delle pratiche di ingresso.
 
Elettricità

Il voltaggio è di 220 volt e richiede spine a muro a due punte. Serve quindi un adattatore.

ISRAELE

Clima
Il paese è favorito da lunghe estate calde e asciutte nel periodo da aprile a ottobre, e inverni generalmente dolci da novembra a marzo, che talvolta divengono più freddi e secchi nelle regioni collinose, come a Gerusalemme e a Safed. Le piogge sono relativamente abbondanti a nord e al centro, e quasi irrilevanti nel Negev. Le condizioni variano da regione a regione, con estati umide e inverni miti lungo la costa, estati secche e inverni moderatamente freddi in collina, estati ardenti e inverni deliziosi nella Valle del Giordano, e un clima semi-desertico in ogni stagione nel Negev.Da maggio a ottobre si consigliano capi e calzature comodi per le visite, leggeri e pratici ma con qualche indumento più pesante per la sera. Da dicembre ad aprile abiti da mezza stagione e qualche indumento più pesante.
 
Fuso

Un'ora in più rispetto all'Italia.
 
Sanità

Vaccinazioni: nessuna vaccinazione è obbligatoria o consigliata. La situazione sanitaria in generale è ottima ed i servizi ospedalieri sono di buon livello.
 
Valuta

La valuta corrente dello Stato di Israele è il NIS, New Israel Shekel, abbreviato in shekel, plurale shekelim in ebraico e shekels in inglese, in uno shekel vi sono 200 agorot, plurale di agora. Il denaro si presenta in banconote da 20, 50, 100 e 200 shekels, e in monete da 10, 5 e 1 shekels e 50, 10 e 5 agorot.In Israele possono essere introdotte somme illimitate di denaro locale ed estero sotto forma di contante, travelers' cheques, carte di credito o in obbligazioni israeliane. Qualsiasi valuta estera può essere cambiata agli sportelli bancari dell'areoporto, negli uffici postali, in gran parte degli hotels e nelle agenzie di cambio autorizzate presenti nelle grandi città. Per il cambio dei travelers' cheques viene richiesto il passaporto, i tassi variano da luogo a luogo e le banche addebitano sempre una commissione. E' consigliabile, ma non obbligatorio, portare con sè una piccola quantità di dollari americani, poiché alcune zone turistiche, soprattutto nella Città Vecchia di Gerusalemme, accettano il pagamento in dollari. I detentori di carte di credito internazionali possono ritirare il denaro in valuta locale o estera presso le banche che accettano la loro carta di credito. Gli sportelli ATM sono presenti presso la maggior parte delle banche.Con l'euro e i dollari americani si possono fare piccoli acquisti. In ogni caso, negozianti e fornitori di servizi non sono obbligati ad accettare la valuta straniera ed è loro consentito avere il cambio in shekels anche se il pagamento sia avvenuto in valuta straniera.Le principali carte di credito, American Express, Diners, Visa, Mastercard, Access, Eurocard, vengono ampiamente accettate nei ristoranti, negozi, hotels e musei israeliani.
 
Documenti

Passaporto con validità di almeno sei mesi dalla data di ingresso. Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale. Pertanto, a partire dalla predetta data, i minori dovranno essere in possesso di passaporto individuale.Visto non richiesto per soggiorni non superiori ai 90 giorni di permanenza. Poiché alcuni Paesi non permettono l'ingresso a chi abbia un visto israeliano sul passaporto, i viaggiatori interessati possono richiedere che il visto non venga apposto al momento dell'arrivo in aeroporto. Le Autorità israeliane non ammettono il transito di palestinesi privi della carta di residenza a Gerusalemme verso la Cisgiordania e Gaza attraverso l'aeroporto Ben Gurion o altri aeroporti in Israele. Tale divieto è esteso anche a palestinesi con diverse cittadinanze, inclusa quella italiana. In caso sul passaporto compaiano visti o timbri di Libia, Siria, Libano, Iran e Iraq, all'atto dell'iscrizione è obbligatorio comunicare i dati completi del passaporto (nome e cognome, data di nascita, numero, data e luogo di emissione e scadenza del passaporto, cittadinanza) per velocizzare le pratiche di registrazione all'arrivo in Israele.
 
Elettricità
La corrente elettrica fornita in Israele è di 220 V monofase a 50 Hertz. Spesso le prese elettriche dispongono di tre fori, ma molte funzionano comunque anche con le spine europee a 2 contatti. Per maggiore sicurezza consigliamo comunque di fornirsi di un adattatore universale.
  

Quote e Partenze

 9 giorni / 8 notti
partenza da Milano, Venezia e Roma
Viaggio di gruppo con guida in italiano
minimo 15 partecipanti

Prezzi per persona "a partire da"
date di partenza in camera
doppia
suppl.
singola
29 aprile 2018 € 2.090 € 630
15 luglio € 2.200 € 630
07 ottobre (partenza garantita min. 2) € 2.170 € 630
Oneri aggiuntivi:  
riduzione 3° letto bambini 7-12 anni n.n. € 150
Tasse aeroportuali e fuel surcharge
(da riconfermare all’emissione)
da € 280
Assicurazione (in base al costo totale del viaggio) da € 113 a € 120
Supplemento partenze da
altri aeroporti
Genova - Pisa - Trieste - Verona da € 95
Bari - Brindisi - Cagliari - Catania - Lamezia Terme - Olbia - Palermo - Reggio Calabria da € 220
Quota gestione pratica € 70
N.B. le quote sono calcolate sulla base di tariffe aeree con disponibilità di posti limitata; all'esaurimento, verrà applicato un supplemento

Incluso ed escluso

 
La quota comprende:
• Ingressi ai siti e monumenti previsti da programma.
• Sette cene
• Pernottamenti e colazione negli hotel selezionati
• Guide locali parlanti italiano per tutto il soggiorno (una in Israele e una in Giordania).
• Volo di linea, trasferimenti e trasporto per tutto il viaggio

La quota NON comprende:
• Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
• Pasti non previsti in programma
• bevande, mance, extra di carattere personale
• Tasse aeroportuali
• Assicurazione
• tutto quanto non incluso ne "la quota comprende"

   
 

Per informazioni o prenotazioni scrivi ad atacama@atacama.it
oppure chiama i nostri operatori al numero 030 8922696

  

COPYRIGHT © 2012 Atacama Travel